sabato 12 maggio 2018

Segnalazione "La profezia di Gredin" di Marco Babbini


Segnalazione "La profezia di Gredin" di Marco Babbini

Bentrovati, viaggiatori dei mondi fantastici! Oggi vi porto nel mondo magico creato da Marco Babbini, per il suo romanzo fantasy "La profezia di Gredin". Pronti per scoprirlo?

Titolo: La Profezia di Gredin
Autore: Babbini Marco
Editore: Youcanprint
Genere: epic fantasy
Formato: ebook e cartaceo
Pagine: 283
Prezzo: 1,49 ebook – 19,90 cartaceo
ISBN: 9781326818838 ebook – 9788827804285 cartaceo

TramaIl mondo magico sta tornando. Salmorian, l’eremita membro del Sacro Collegio, la congregazione di studiosi che salvaguardano l’armonia tra le popolazioni del mondo conosciuto, informerà il re dei Troll di ciò che sta accadendo: le forze che consentono la presenza della magia stanno gradualmente prendendo il sopravvento. Chiunque entrerà in possesso della Pietra Rubina e riuscirà a ricomporre il magico amuleto, porrà termine alla guerra in atto e si confronterà con il ritorno della magia. 

Uno sparuto gruppo di soldati Troll, agli ordini del comandante Edonof, partirà alla sua ricerca, inoltrandosi nel territorio degli Uomini. Gli ostacoli disseminati lungo il percorso metteranno a dura prova la determinazione e il coraggio del comandante Edonof, nonché l’abilità militare e forza fisica di un eremita inviato in loro aiuto da Salmorian. Ma avvenimenti imprevisti condurranno i personaggi della storia verso un futuro incerto e inaspettato...

Link acquisto (ebook e cartaceo).
Il buio era totale.All’interno dell’immensa caverna l’oscurità permeava qualsiasi cosa.
Nessun occhio umano riusciva a distinguere la benché minima forma o conformazione. Si udiva soltanto una dolce melodia, soave e leggera.
A volte pareva somigliare a un soffio di vento portato da una brezza montana che si incanalava in un piccolo pertugio ed emetteva il suo fischio soffice e contenuto. Altre volte a sospiri di cento sirene che si sovrapponevano uno sull’altro e creavano un oceano di suoni armonioso e ininterrotto.
La musica si insinuò dolcemente nei più piccoli anfratti e toccò tutto ciò che incontrava. Si fuse con il buio e insieme a esso trasmise un senso di pace infinita e di eternità.Improvvisamente il suono si attenuò e un leggero tremore provenne da una nicchia posta a metà altezza di una parete della caverna. Un piccolo e impercettibile movimento a cui corrispose un lancinante pensiero: l’era è imminente.
Sito dell’autore
Twitter dell’autore



Biografia dell’autore: Babbini Marco nasce a Fossombrone il 2/3/1962, in provincia di Pesaro e Urbino, e vive a Colli al Metauro dall’anno 2007. Attualmente è impiegato nella Pubblica Amministrazione in qualità di funzionario tributario. È sposato con Maria Grazia e padre di due figli di 15 e 14 anni.
Il primo libro di cui abbia viva memoria e probabilmente il primo che abbia letto con passione, nel lontano 1977, gli era stato passato dall’amico Bruno che lo aveva divorato in una sola notte. Si trattava di La Spada di Shannara di Terry Brooks. Da quel momento non ha mai smesso di leggere, soprattutto romanzi di genere fantasy, preferibilmente epico, ma non disdegna assolutamente altri tipi di lettura e generi: chi più ne ha più ne metta.
Ovviamente il primo libro che ha iniziato a scrivere appartiene all'universo dei personaggi e animali fantastici che popolano le storie norrene. Anche se poi ha subìto una leggera digressione nelle vicende legate alla crisi dei nostri tempi e ha scritto un romanzo dal titolo “Sull’Orlo Del Precipizio”, autopubblicato con Youcanprint.
Un’ altra cosa di cui non può fare a meno, altrimenti va in crisi di astinenza (altroché polverine bianche o caffè o sigarette), sono i film.
E non può perdersi i documentari e le trasmissioni a carattere scientifico dei signori Angela.
Attualmente ha iniziato il secondo libro della saga “Il Ciclo Magico di Gredin”: il primo romanzo, intitolato “La Profezia di Gredin”, è stato pubblicato in selfpublishing con Youcanprint a dicembre 2017.
E altre idee svolazzano in testa…



3 commenti:

  1. grazie infinite Alessio:-) troppo gentile:-):-)

    RispondiElimina
  2. Ciao Alessio, è stato un piacere onoscerti sabato al Salone!

    RispondiElimina