mercoledì 19 settembre 2018

Recensione "Guardami negli occhi" di Manuela Raciti

Recensione "Guardami negli occhi" di Manuela Raciti

Bentrovati, viaggiatori! Oggi vi parlo di un libro che ho acquistato... un sacco di tempo fa, ma che, purtroppo, è rimasto nel Kindle fino a questa estate. Sì, mi dispiace molto, ma tra le letture per lavoro e per il blog, alla fine le letture "per piacere" sono sempre le più sacrificate. Capita anche a voi? :(

Detto ciò, oggi vi parlo di "Guardami negli occhi", raccolta di racconti neri di Manuela Raciti, edita da Panesi Edizioni. Della stessa autrice, la storia per ragazzi "Un regalo pericoloso", sempre edito da Panesi, di tutt'altro genere (recensione sul blog). "Guardami negli occhi" l'avevo segnalata nel 2016, quando uscì, ma solo quest'estate sono riuscito a leggerla. Al sole. Sì, perché i toni sono molti forti, alcuni racconti fanno venire l'ansia, per cui consiglio la lettura in posti aperti e soleggiati!^^

I racconti sono molto belli, non tanto per la trama in sé, quanto per il messaggio, per i contenuti, per i valori e le atmosfere di cui sono portatori. Sono racconti "neri", dalle tinte forti, come dichiara l'autrice stessa nell'introduzione, nati da sogni, visioni, incubi o da esperienze personali, rielaborate in forma narrative. Sono storie che parlano di orrori, ma non gli orrori alieni alla Lovecraft o quelli alla Stephen King, questi sono orrori quotidiani, di vita vissuta, da telegiornali. Sono storie di persone comuni, con i problemi comuni, che lottano ogni giorno contro l'orrore, che se ne sta dietro l'angolo, quel gran bastardo, sempre pronto a infilarsi nella vita di qualcuno, a saltargli addosso, a ricordargli che la felicità è labile e il dolore può colpirlo in qualunque momento.

Ecco allora che Manuela Raciti ci racconta storie di donne coraggiose, che affrontano a testa alta complicate e delicate operazioni chirurgiche, decise a uscire dall'ospedale dopo aver sconfitto le loro malattie; storie di giovani disoccupati, pieni di sogni, speranze e amore, ma sono sufficienti per sopravvivere in quest'impoverita Italia di oggi, senza valori e senza prospettive? E ancora sogni inquietanti, che possono diventare realtà; sconosciuti incontrati per caso in un vagone del treno, che nascono temibili segreti; solitudini che si incontrano, vite che si intrecciano, in un gran girotondo di emozioni. Su tutto, comunque, aleggia un grande amore per la vita, in grado di dare dignità a ogni individuo. Questo, a mio parere, il valore principale che passa il libro e che rende questi racconti meritevoli di essere letti, assaporati, anche centellinati pagina dopo pagina, a volte trattenendo il fiato, a volte maledicendo il destino, ma mai dimenticando il bel dono che abbiamo ricevuto. La vita.

L'antologia comprende i racconti: "Guardami negli occhi", "Rabbia", "Buon viaggio", "Il grano", "La balia", "Maschere", "Carpe diem".

Se vi siete incuriositi, trovate il libro su tutti gli store di ebook.


martedì 18 settembre 2018

Segnalazione "Dei del nord" di Livia De Simone e Alessandro Fusco

Segnalazione "Dei del nord" di Livia De Simone e Alessandro Fusco

Amici lettori! Pronti per questa segnalazione? Decisamente vi piacerà! Sto parlando di "Dei del nord", bellissimo libro illustrato, realizzato da Livia De Simone (disegni) e Alessandro Fusco (testi), edito da DZ Edizioni. Decisamente un testo da non perdere, per chi ama mitologia, leggende e per chi è appassionato di fantastico! Le illustrazioni sono a dir poco strepitose!

Scopriamolo insieme! :)

Titolo: Dei del nord
Autore (illustrazioni): Livia De Simone
Autore (testi): Alessandro Fusco
Editore: DZ Edizioni
Romanzo illustrato

Maggiori info sul sito di Livia De Simone Art.


"Quando ogni cosa tornò ad apparirmi nello splendore di quell’alba, mi ritrovai al riparo di un palazzo sontuoso al cospetto di un trono che si ergeva al centro di una grande sala: il più maestoso che ogni re abbia mai desiderato. 
Lì, con grandi illusioni della mente, si presentò a me un uomo dalla barba lunga vestito di un mantello, logoro da mille viaggi, e con un cappello a tesa larga sulla testa. Era privo di un occhio e mi parlò con versi poetici, i più alti mai uditi; mi fece intendere di esser giunto nella casa degli dèi. 
Era stato lui, ne fui convinto, a proferire attraverso i pensieri i nomi di tutto ciò che avevo visto e di tutto ciò che mi attendeva."

Ispirato alla storica Edda di Snorri Sturluson e alla più antica Vǫluspá, primo carme dell’Edda poetica, chiavi di volta della letteratura medievale islandese, Dei del Nord è la storia di un viaggio onirico, un’odissea del pensiero che attraversa il mito grazie al sogno. Per mezzo dello stesso espediente che ritroviamo nella ballata norvegese del Draumkvedet, la traversata dei mondi celesti, superiori a quello mortale, e di quelli sotterranei come dell’aldilà, vi condurrà oltre le nove dimensioni della mitologia e della spiritualità nordica e pagana, dalla leggendaria cittadella di Asgard, dimora degli Asi e delle anime dei valorosi, fin nelle viscere dell’universo, giù nel profondo e desolato regno dei morti e di Hel. 

Dei e giganti, elfi e nani, lupi mostruosi e serpenti ancestrali tornano dai secoli antichi, fra queste pagine, a mostrare la loro natura, a scandire il proprio nome e a promettere lo stesso destino e la sorte a cui ogni uomo o donna deve sottostare, fino all’ultimo dei giorni.



Biografia Livia De Simone:
Livia De Simone nasce a Roma nel 1977. Dopo essersi diplomata al III Liceo artistico, frequenta la facoltà di Architettura di Roma “La Sapienza”. Inizia a lavorare prima nel settore architettonico e poi in quello grafico. Conserva sempre la passione per il disegno e, dal 2010, inizia a lavorare come illustratrice freelance. Le sue illustrazioni sono legate al fantasy; la scelta per questo genere ha radici nella sua grande passione per i libri che ha sempre amato leggere. Per le illustrazioni, la tecnica che predilige è quella digitale, ma ha padronanza anche di tecniche tradizionali come matite, acrilici, pittura su tessuti e ceramica.

Ha realizzato diverse cover e illustrazioni per romanzi e racconti sia per autori sia in collaborazione con alcune case editrici, tra i quali: Le Figlie di Ananke, Nuova Terra, Nuova Vita, Tiger Fighters di Dilhani Heemba, Il Segreto dell’Ordine di Monique Scisci, saga Pactum Vampiri di Barbara Riboni, La Lettrice. Lo spirito dei ghiacci di Chiara Panzuti. Nel 2014, dopo aver vinto un concorso indetto dalla Dunwich Edizioni, comincia a collaborare con la casa editrice. 

Nel 2015 realizza alcune illustrazioni per la scrittrice Francesca Pace, e da lì arriva la collaborare con la DZ Edizioni, associazione culturale e casa editrice fondata dalla stessa Francesca Pace. Sempre nel 2015 inizia la collaborazione con la Astro edizioni di Francesca Costantino, per la quale realizza le copertine di alcuni romanzi fantasy. 

Nel 2016 arriva la prima pubblicazione personale con Imaginarium, un libro illustrato che vede la collaborazione della scrittrice Francesca Pace, che realizza i testi presenti nell’artbook.



lunedì 17 settembre 2018

NPS Edizioni lancia il "Progetto Giovani"

NPS Edizioni lancia il "Progetto Giovani"

AMICIZIA, BULLISMO, ADOLESCENZA: IN LIBRERIA ‘ANIME CONTRO’ E ‘GIOVANI INVERSI’

NPS EDIZIONI LANCIA UN PROGETTO PENSATO E DEDICATO AI GIOVANI

In un mondo sempre più tecnologizzato, gli esseri umani si scoprono soli e sono soprattutto i giovani a scontare il peso di questa solitudine, lontani dalla cultura e da un abbraccio di comprensione. Parte da questa consapevolezza di dover e voler investire sui giovani il nuovo progetto di “avvicinamento alla lettura” di NPS Edizioni che propone due uscite, una di narrativa e una di poesia, per fare breccia nel cuore tecnologizzato dei giovani lettori, parlando il loro linguaggio, scavando nei sentimenti e tirando fuori anche quelli scomodi. 


Amore, amicizia, difficoltà della crescita, bullismo e diversità: “Anime contro” e “Giovani inversi” affrontano la questione, ciascuno con il proprio linguaggio, sviscerando le gioie e i dolori del crescere. 

Giovani inversi. Poesie in tempi di bullismo e altre prepotenze”, silloge poetica della giornalista lucchese Romina Lombardi, illustrata dall’artista vicentina Alice Walczer Baldinazzo per NPS Edizioni, rappresenta un originale connubio artistico di due donne per combattere i soprusi dei nostri tempi. Il libro rappresenta anche la prima uscita della collana “Gli straordinari”, di NPS Edizioni, un progetto congiunto dell’Associazione Nati per scrivere e del Magazine L’ordinario, volto alla valorizzazione delle persone e delle loro storie. 

“Anime contro”, dello scrittore viareggino Alessio Del Debbio, racconta e scandaglia le vicende e le emozioni di quattro ragazzi di Viareggio, sul finire dell’adolescenza, tra progetti e paure per il futuro. Quattro vite diverse, tutte a suo modo complicate, che trovano conforto nell’amicizia, silenzioso ma forte legame che le unisce. Il libro apre la collana di narrativa di NPS Edizioni (scheda qua sul blog).

Quando abbiamo pensato a questi libri - dichiara Alessio Del Debbio, che è anche direttore editoriale di NPS  - lo abbiamo fatto anche nell’ottica di portarli nelle scuole, per parlare ai ragazzi in età critica ed è quello che faremo, per ricordare loro che non sono soli e che i turbamenti e le difficoltà quotidiane le abbiamo vissute tutti e possono essere sconfitte”.

Entrambi i volumi sono già ordinabili dal sito NPS Edizioni e saranno in distribuzione, nelle librerie e su tutti gli store, a partire dal 1 ottobre. 

***

Titolo: Giovani inversi
Sottotitolo: Poesie in tempi di bullismo e altre prepotenze
Autore: Romina Lombardi
Illustrazioni: Alice Walczer Baldinazzo
Casa editrice: NPS Edizioni
Genere: poesia
Formato: cartaceo 
Prezzo: 10 euro 
Pagine: 64
ISBN: 978-88-31910-095

Disponibile dal 1 ottobre 2018.

Quarta di Copertina: Di bullismo si è parlato molto negli ultimi anni. E non sempre nei termini giusti. La strada per la demolizione di questo fenomeno è ancora lunga e tortuosa, ma è necessario partire da una consapevolezza: il bullismo è sempre esistito e esisterà a lungo. In passato frutto di soprusi accettati e resi leciti nel mondo di allora, nel presente e nel futuro frutto di sempre minor attenzione a processi quali empatia, inclusione, condivisione e socialità. 

Ecco allora una testimonianza viva e forte, di quando ancora di bullismo non si parlava. Una voce che ha scelto la Poesia come mezzo di racconto e che riporta il genere nello scenario dell’attualità, facendone il protagonista di una contestazione interiore che porti avanti un cambiamento.

In questo piccolo, prezioso libro si combatte il bullismo con la grazia, le texture floreali, i colori e la simbologia semplice ma diretta racchiusi nelle illustrazioni che accompagnano i versi. Declinate in un linguaggio pop, le immagini assorbono il senso della giovinezza e dell’immediatezza, mitigando la durezza di certe parole e lasciando un senso di consapevolezza che colpirà anche le menti più adulte.

“Senza questioni di tempo o di spazi, 
mentre il sole mi dipinge e il vento mi cancella, 
sapendo finalmente restare 
nell’impronta che la vita ha fatto per me”.

Biografia autore:
Nata a Lucca, Romina Lombardi ha vissuto a Roma, Vicenza e Brescia. Inaugura la sua passione per la poesia a sei anni, scrivendo versetti in rima per far ridere parenti e amici. Nel tempo la scrittura diventa una passione e, anche quando si butta a capofitto nel mondo, non si allontana mai dalle “parole”. Giornalista dal 2006, lavora all’agenzia Ansa di Roma e, come ufficio stampa, segue l’edizione 7 e 8 del Grande Fratello e alcuni programmi Rai. Contribuisce a lanciare grandi eventi culturali come il Festival del Vittoriale e il Villa Reale Festival e lavora come esperta di comunicazione per importanti rassegne, campagne sociali e istituzionali. 
Dal 2018 è a capo del progetto culturale-editoriale L’Ordinario.

Biografia illustratore:
Illustratrice vicentina. Dopo aver conseguito il diploma tecnico-artistico, si laurea in Archeologia presso l’Università degli studi di Padova. Il suo lavoro percorre due binari paralleli ma complementari: da un lato la professione di archeologa e l’abilità nella copia dal vero la portano ad allestire tavole grafiche per realtà museali in Europa; sull’altro binario corre il suo estro creativo che si manifesta nelle attività legate all’illustrazione, come in questo volume.

***

Piccoli ma potenti volumi che porteranno gli autori e NPS a incontrare i lettori in varie parti d’Italia e nelle scuole: si parte da Lucca, sabato 22 settembre, alle 18.00, presentazione di “Giovani inversi” alla Libreria Ubik in Via Fillungo a Lucca; sabato 6 ottobre, nel pomeriggio, presentazione di NPS Edizioni a Lido di Camaiore, in occasione della Festa del Libro; domenica 14 ottobre, alle 14.15, presentazione del “Progetto Giovani”, di NPS Edizioni, a Libri in Baia, la fiera del libro a Sestri Levante. Il 21 ottobre sarà la volta di Porto Burci a Vicenza e poi, a novembre, Brescia. 

Per rimanere aggiornati, sono in rete il sito e la pagina Facebook di NPS Edizioni e le pagine dei vari autori.

Contatti
Sito NPS Edizioni
Pagina Facebook NPS Edizioni. 

Pagina Facebook Anime contro.
Pagina Facebook Alessio Del Debbio
Pagina Facebook Romina Lombardi
Pagina Facebook Alice Walczer Baldinazzo
Pagina Facebook L’ordinario

sabato 15 settembre 2018

Libri in Baia a Sestri Levante (GE) - 13 e 14 ottobre 2018

Libri in Baia a Sestri Levante (GE) - 13 e 14 ottobre 2018

Dopo il grande successo ottenuto con la prima edizione, grazie all’entusiastico sostegno della Mediaterraneo, il 13 e 14 ottobre prossimi torna a Sestri Levante “LiB – Libri in Baia” , Fiera dell’Editoria del Levante Genovese (sito).

Un’occasione di incontro e scambio dinamico e curioso tra i protagonisti dell’Editoria, editori, lettori e scrittori, ma anche professionisti del settore, librerie, agenti letterari e operatori del web (blog, pagine social) che forti del successo del 2017 già propongono la loro partecipazione.  


Il risultato eccezionale di pubblico, con oltre 3000 visite nei due giorni di fiera dello scorso ottobre, ha dimostrato il forte interesse verso LiB e la formula vincente della Fiera, nei contenuti e nelle proposte. Con LiB, Sestri Levante diventa così il centro nevralgico non solo dell’editoria ligure e genovese, ma anche dell’intero palcoscenico nazionale.  
  
Anche per il 2018, il programma dell’evento sarà strutturato in due giorni di fiera presso il Centro Congressi dell’Annunziata, Baia del Silenzio a Sestri Levante. Editori e scrittori troveranno nell’auditorium e sale adiacenti un adeguato spazio espositivo per le loro proposte.  

Un percorso dinamico e semplice condurrà il pubblico attraverso le postazioni, offrendo a tutti visibilità e facile riconoscibilità.  Una parte dell’auditorium sarà dedicata all’editoria per infanzia e prima adolescenza, dove sarà allestita una zona specifica per l’intrattenimento e la custodia dei visitatori più piccoli. 

Contemporaneamente alla fiera, si svolgeranno eventi culturali di varia natura:   
Presentazioni di libri e autori 
Incontri con professionisti del settore 
Workshop e laboratori tematici  
Intrattenimento e laboratori per bambini  

Un concorso per opere artistiche, dal titolo “un Libro per…”, è destinato alle scuole elementari e medie su territorio nazionale e la premiazione dello stesso avverrà in uno dei giorni della fiera.  


Madrina dell’Evento sarà Valeria Corciolani, nota e amata scrittrice chiavarese, illustratrice e organizzatrice di eventi culturali e attiva nella promozione della cultura soprattutto tra i giovani. Tra gli ospiti presenti, Alice Basso (L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome (2015), Scrivere è un mestiere pericoloso (2016), Non ditelo allo scrittore (2017), La scrittrice del mistero (2018) – Garzanti), Annarita Briganti (Non chiedermi come sei nata (2014), L’amore è una favola (2015), Quello che non sappiamo (2018) – Cairo Editore) e Alessandro Barbaglia (La Locanda dell’ultima solitudine (2017) – Mondadori). 

Guest star musicale saranno i Cluster, gruppo vocale genovese a cappella, noto al grande pubblico per la partecipazione nel 2008 alla prima edizione di X Factor, e ormai affermati in tutto il mondo. 

Nutrito il calendario degli Workshop in programma: 
“Fiabe e Filastrocche”, a cura di Andy Ferrari, attore teatrale e televisivo di chiara fama (qua); 

“Sceneggiatura e dintorni”, a cura di Elisabetta Villaggio, già madrina dell’Edizione 2017, sceneggiatrice, scrittrice di fama internazionale (qua);

“Tessitrici d’inchiostro”, a cura di Linda Lercari, famosa e poliedrica autrice toscana (qua); 

“Il lavoro del traduttore”, a cura della Bottega dei Traduttori (qua).

Incontri a tema di vario interesse si alterneranno nelle due giornate di fiera, “Bookblogging” con Giulia Ciarapica (qua) e “Scopriamo il Selfpublishing”, con Sara Gavioli, editor affermata, e Gabriele Dolzadelli, scrittore self. 

Sarà presente anche l'associazione culturale "Nati per scrivere" con un proprio stand! Presto un articolo al riguardo! ;)

venerdì 14 settembre 2018

Blogtour "Euridice" di Romina Bramanti - seconda tappa

Blogtour "Euridice" di Romina Bramanti - seconda tappa

Bentrovati, cari amici del fantastico! Oggi facciamo un bel viaggio... nella mitologia greca, insieme a Romina Bramanti, istrionica artista viareggina, autrice del bel libro "Euridice", edito da Bakemono Lab. Una rivisitazione del mito di Euridice e Orfeo, raccontato dal punto di vista di lei. Ve ne avevo già parlato in questo articolo sul blog.


Il 7 settembre è iniziato il blogtour, per scoprire meglio il libro, che proseguirà con le prossime tappe:
- 18 settembre: illustrazioni, a cura di Laura Bazzechi, sul blog "La bancarella del libro"
- 21 settembre: intervista a Romina Bramanti, sul blog "Bosco dei sogni fantastici"
- 25 settembre: recensione del libro, sul blog "Sogni di carta e altre storie"

Potete seguire tutte le tappe, e altri aggiornamenti, sulla pagina evento Facebook!


Romina Bramanti parla dei personaggi:

Ho iniziato facendo ricerche sul testo di “Orfeo ed Euridice”, ma non mi sono limitata al poema: ho cercato anche in tutte le altre forme artistiche la sua presenza e influenza. Al testo di Virgilio ho affiancato Ovidio, poi l’opera teatrale di Christoph Willibald Gluck, le sculture di Canova, i dipinti di Monet e di Eugène Delacroix e infine le canzoni di Carmen Consoli (Orfeo) e di Roberto Vecchioni (Euridice).  Alla fine ho preso carta e penna e ho scritto tutto quello che in qualche modo mi aveva ispirato.

Naturalmente la visione di Euridice, come punto focale, mi ha permesso di  rivedere tutta la prospettiva e la storia, così che il mito in qualche modo si completi dell’esperienza diretta della sua protagonista femminile.

Oltre a Orfeo e Euridice, troviamo anche un altro personaggio nel racconto: Persefone!

La scelta di Persefone, come figura contrapposta,  mi ha permesso di sviluppare una fase specchio dove a confronto le due donne si accorgono di quanto hanno sacrificato (volontariamente o meno) per amore, quanto hanno perso di loro stesse e quanto possono ritrovare e riscoprire.

Il messaggio che Euridice porta con sé e che condivide col lettore, è qualcosa di innovativo per la storia stessa. Portare alla luce una possibile visione femminile mi ha divertita molto e ha reso il tutto incredibilmente interessante. 

Valentina Cestra (editrice Bakemono Lab) parla del volume:

La scelta del formato quadrato è stata suggerita dall'esigenza di raccogliere i progetti che possiedono più particolarità, che attingono la loro identità da tante forme di ispirazione. Ogni volume è un tassello che va ad arricchire un mosaico variegato, ricco di sfaccettature e sfumature, che coinvolge il mondo delle immagini, delle parole e della musica.

Monteverdì musicò l'Orfeo e abbiamo voluto includere nel volume gli stralci più significativi dell'opera, affinché possano suggerire lo stato d'animo dei protagonisti nei momenti cruciali della storia. Le voci si fondono nei colori e viceversa. Euridice vive anche attraverso la musica di Orfeo.


Potete scoprire di più su "Euridice", di Romina Bramanti, acquistando il volume! :)


giovedì 13 settembre 2018

Segnalazione "Miseri resti sepolti" di Miriam Palombi

Segnalazione "Miseri resti sepolti" di Miriam Palombi

Salve, amici lettori! Pronti per una nuova uscita "da brivido"? La signora dell'horror, Miriam Palombi, sta per tornare in libreria con il suo nuovo libro, la raccolta di racconti horror "Miseri resti sepolti", edita da DZ Edizioni. La troverete in anteprima a Firenze Libro Aperto, la fiera dell'editoria che si terrà alla Fortezza da Basso a Firenze, dal 28 al 30 settembre, allo stand Dark Zone. Scopriamola insieme!

Titolo: Miseri resti sepolti
Autore: Miriam Palombi
Editore: DZ Edizioni
Genere: raccolta di racconti horror
Copertina di Livia De Simone.

Disponibile dal 1 ottobre sul sito Dark Zone e nei principali store di libri.

Quarta di copertina: Ossessione. Perversione. Follia. Queste sono le deviazioni che muovono un assassino. Ma cosa succederebbe se le vittime avessero la possibilità di tornare dall’oltretomba e vendicarsi in un modo orribile quanto quello in cui sono state uccise? Vittima e carnefice sarebbero poi così diversi tra loro? Se potessimo guardare nei loro occhi, vedremmo lo stesso cupo abisso. Divisi in vita, uniti nella morte.

Chi è l'autrice?
           
Miriam Palombi nasce a Milano nel 1972. Ceramista, appassionata di simbologia e storia medioevale. Autrice di narrativa thriller, horror e dark fantasy. Membro della Horror Writers Association.

2014 pubblica LE CRONACHE DEL GUERRIERO, ebook edito da ST-Books, GDS edizioni. Thriller Storico.

2016 pubblica L’ARCHIVIO DEGLI DEI, DZ Edizioni. Thriller. Giunto ora alla terza edizione (recensione sul blog).

2016 il racconto Sangue Cattivo è incluso nell’antologia horror STRISCIANO SULL’ASFALTO, edito da Carmignani Editricee presentato in anteprima al Fanta Festival di Roma.

2016 pubblica PICCOLI PASSI NEL BUIO, DZ Edizioni. Raccolta horror per ragazzi. Presentato in anteprima al Romics. Giunta ora alla seconda edizione illustrata.

2017 Il racconto Miseri Resti Sepolti è incluso nell’antologia horror SPLATTER presenta B.I.H.F.F (Best Italian Horror Flash Fiction), INDEPENDENT LEGIONS PUBLISHING.

2017 pubblica IL PENTACOLO. Legacy of Darkness. Vol. I, DZ Edizioni. Dark fantasy. Presentato in anteprima al Romics (recensione sul blog).


2018 pubblica IL RESPIRO DEL DIAVOLO. Legacy of Darkness. Vol. II DZ Edizioni (segnalazione sul blog).

***

Presto in arrivo anche la recensione. Siete curiosi? :)

martedì 11 settembre 2018

Recensione "Il teatro degli arcani. L'imperatore" di Alessio Banini e Chiara Magliacane

Recensione "Il teatro degli arcani. L'imperatore" di Alessio Banini e Chiara Magliacane

Bentrovati, viaggiatori! Oggi vi parlo di un bel romanzo urban fantasy, scritto da due autori italiani e ambientato in Italia, tra Siena e Pienza: "Il teatro degli arcani. L'imperatore", primo capitolo di quella che, immagino, sarà una serie. Il romanzo è abbastanza breve e, complice il ritmo incalzante e lo stile scorrevole di scrittura, si divora nel giro di un pomeriggio al mare.

"Il teatro degli arcani", dicevamo, si svolge in Toscana, negli anni '80 e '90, cosa questa che mi è piaciuta molto. Chi ha detto, infatti, che dobbiamo ambientare le storie sempre ai giorni nostri? E poi io sono un grande fan degli anni '80 e '90, per cui... Ma torniamo al romanzo e al suo egocentrico protagonista: Ettore Visconti, un personaggio principesco, a dir poco, ma non come i principi delle favole (sempre umili e altruisti), lui principesco lo è di lignaggio, perché discende da una delle dinastie più antiche, ricche e potenti d'Italia. E questo status lo vuole mantenere.

Ho apprezzato molto sia la costruzione del personaggio che tutta la questione relativa alla dinastia. Intendiamoci, Ettore non è un santo, non è un eroe ed è lontano dall'essere il protagonista senza macchia di molti fantasy classici. Anzi, quando ci si mette, è proprio stronzo e egoista! Pur tuttavia, l'ho trovato affascinante, nei suoi sogni, nei suoi progetti, nella convinzione che mette in ogni cosa che fa, finalizzata all'unico scopo della sua vita (scopo che gli è stato inculcato da padre, zia, nonna, da tutta la famiglia fin da quando era bambino): essere l'Imperatore. Per raggiungere quest'obiettivo, è disposto a sacrificare tutto e tutti, perché questo è il fine supremo, lo scopo della sua esistenza.
«La nostra famiglia non lascia nulla al caso, Ettore. 
La fortuna è per i sudditi, non per i principi. 
I principi si prendono il destino che vogliono, non quello che affida loro la sorte».
Anche la famiglia Visconti lo sa, soprattutto la zia (fantastica!), una vera e propria matrona, tanto che spesso appare come colei che tiene in mano le redini della famiglia. E del potere. 

Non manca ovviamente un bell'avversario: demoniaco, a dir poco! Che darà parecchio filo da torcere a Ettore, costringendolo a una fuga precipitosa da Siena a Pienza. Cosa non facile in un periodo in cui gli smartphone e internet non c'erano ancora, ma Ettore non si perde d'ingegno e sa come trovare... le giuste scorciatoie!

E di fantastico cosa c'è, direte voi? Il potere di Ettore, la maschera che lo rappresenta e che gli permette di esercitare un potere notevole sugli altri, umani e non. E l'Altrove, il mondo che sta dietro il velo. Oggi, qualcuno, lo chiamerebbe multiverso, altra dimensione, altra realtà, realtà alternativa, l'after life di Lost. Qua è l'Altrove, un mondo diverso, simile al nostro ma non del tutto, dove vigono regole diverse e dove il caos domina. Per entrarvi e uscirvi, servono varchi speciali, detti veli, strappi nel tessuto della realtà. Vi piacerebbe visitarlo? Beh, allora attenzione a non finire in un velo, magari ce n'è uno nel cortile della vostra università! :)

Nel complesso, un bel romanzo entusiasmante, con un ritmo incalzante, mai noioso, e sostenuto da uno stile pulito, semplice e efficace. Mi è un po' dispiaciuto per il poco spazio dedicato al padre di Ettore e ai suoi cugini, come pure ai suoi amici, ma capisco che la narrazione focalizzata su Ettore lo richiedesse. Non mi dispiacerebbe però qualche approfondimento nei capitoli successivi, che comunque attendo con ansia!

Se siete curiosi, visitate il sito di Alessio Banini e il sito di Nativi Digitali Edizioni! Buona lettura.

lunedì 10 settembre 2018

Blogtour "Anime contro" - prima tappa

Blogtour "Anime contro" - prima tappa

Bentrovati, lettori! La scorsa settimana vi ho presentato il mio nuovo romanzo "Anime contro", edito da NPS Edizioni; oggi inizia il Blogtour, che si svilupperà in sei tappe, grazie alla disponibilità di sei blog amici. Un piccolo tour all'interno del libro, che ci permetterà di conoscere i personaggi, i luoghi, alcuni estratti e altre piccole curiosità. Pronti per entrare nella vita di Jonathan e dei suoi amici?


Ecco le prossime tappe del blogtour: 
- 12 settembre: personaggi del romanzo, sul blog "La bancarella del libro".
- 14 settembre: luoghi del romanzo, sul blog "Bosco dei sogni fantastici".
- 17 settembre: estratti dal romanzo e colonna sonora, sul blog "Universi incantati".
- 19 settembre: intervista all'autore, sul blog "La tana dei libri sconosciuti". 
- 24 settembre: recensione del romanzo, sul blog "Infiniti universi fantastici".

Oggi vi parlo della copertina, ringraziando l'artista che l'ha realizzata, ovvero Mala Spina, che di certo conoscerete per essere l'autrice della bellissima serie Victorian Horror Story (recensita sul blog). L'idea era di rappresentare i personaggi, essendo un romanzo che punta tutto sui personaggi, su ciò che provano, i loro sogni, progetti, desideri, le delusioni e le sfide che la vita continuamente mette loro davanti; però non volevo mostrarli in faccia, in fondo la faccia, l'aspetto fisico non è importante. No, quello che è importante sono i sentimenti, le emozioni che provano. Così abbiamo optato per una sagoma, una silhouette dei vari protagonisti, che per l'appunto sono due ragazzi: Jonathan e Leonardo, e due ragazze: Francesca e Veronica.


Il risultato mi ha soddisfatto tantissimo e spero che, al pari del contenuto del libro, ovviamente, possa piacere anche al lettore. 
Quattro storie che si intrecciano, si influenzano, si sostengono l'un l'altra, tra incontri e feste al bar del gruppo, l'amato "Delafia", amori non corrisposti e sogni per un futuro incerto. 
"Anime contro" sono loro, i ragazzi di oggi, contro se stessi e contro la vita, che a volte non è come l'avevano immaginata. Ma non per questo hanno deciso di rinunciare a credere e a lottare.

Buon viaggio nella mia Viareggio, insieme a Jonny e agli altri amici! ;)

Per proseguire con il blogtour, questa la pagina evento di Facebook!




sabato 8 settembre 2018

Segnalazione "Aspettando l'alba" di Marco Conte

Segnalazione "Aspettando l'alba" di Marco Conte

Buongiorno, amici lettori! Oggi vi segnalo il romanzo "Aspettando l'alba" di Marco Conti, una storia di vita, un romanzo contemporaneo che si svolge in Italia. Esce oggi la nuova versione, rieditata e corretta, su tutti gli store. Buona lettura!

Titolo: Aspettando l'alba
Autore: Marco Conti
Editore: autopubblicato
Genere: narrativa
Prezzo: 0,99 euro (ebook)
Numero Pagine: 151

Quarta di copertina: 
Matteo lavora per una piccola testata giornalistica di Roma, ma ambisce a qualcosa di più. Quando meno se lo aspetta e nel modo più inconsueto che abbia mai potuto immaginare, la sua carriera prende una piega decisamente positiva. La sua vita cambia totalmente: i soldi non sono più un problema, ma l'aspetto sociale ne risente molto. Carmen, storica coinquilina con cui ha intrecciato un'amicizia profonda, non lo riconosce più. 
La sua relazione con Silvia fatica a decollare. A frenarlo come sempre, sono le stesse paure e angosce che l'hanno costretto ad andarsene da Bergamo parecchi anni prima. 

Un fatto accaduto negli anni della sua adolescenza, ha condizionato e indirizzato la sua vita in maniera irreversibile. In mezzo a questa crisi interiore, Matteo cerca contro tutto e tutti di mantenere quella posizione che da sempre ambiva, ma che rivela aspetti che non aveva previsto. Saranno le stesse persone che tanto hanno creduto in lui, a porlo di fronte a un bivio. 


Disponibile su Amazon (link).

Biografia dell'autore: 
Mi chiamo Marco Conti e sono nato a Romano di Lombardia (BG)  il 5-8-1973. Abito a Treviglio (BG) dove lavoro come progettista. La scrittura è una passione che mi accompagna da sempre e che mi ha portato a creare anche un blog, uno spazio personale su cui scrivere e condividere le mie passioni, le mie idee e dove potete trovare le recensioni ricevute dai miei romanzi, le interviste e tutti i miei racconti. Ad uno in particolare sono molto legato. Si tratta di “Semplicemente vivendo” in cui parlo del mio rapporto con una persona speciale che purtroppo non c’è più: mio padre. Questo racconto è arrivato fra i finalisti del Premio Letterario Emozioni 2017 ed ha ricevuto una Menzione d’Onore.

Recentemente ho creato sul mio blog uno spazio chiamato Emergenti in Vetrina, in cui chiunque si può presentare (ogni mercoledì) come meglio crede, mettendo in mostra i propri romanzi i propri progetti, le proprie ambizioni.

Sono sposato, ho due figli e amo trascorrere il tempo libero con la famiglia e gli amici.  Amo il mare, amo viaggiare, leggere e ascoltare la musica. Ultimamente sto cercando di migliorare il mio inglese guardando tutti i mie film preferiti in lingua originale e sottotitoli in inglese… speriamo di riuscire nel mio intento. Naturalmente sto scrivendo una nuova storia, non posso farne a meno. Sta prendendo forma, i personaggi mi sembra di conoscerli da sempre e sono lì che aspettano solo di essere finalmente vivi fra le vicende che narrerò.

Tra gli altri libri dell'autore: "L'anima non si arrende" (disponibile su Amazon), che a breve verrà pubblicato in versione cartacea da “Il Trampolino Editore”; e l'ancora inedito "In equilibrio sopra la follia".

Contatti:
Instagram profilo.
Facebook pagina.




venerdì 7 settembre 2018

Laboratori di scrittura e lettura creativa a Camaiore (LU)

 Laboratori di scrittura e lettura creativa a Camaiore (LU)


Per l’autunno 2018, l’associazione Nati per scrivere propone tre laboratori di scrittura e lettura creativa, che possono essere seguiti in maniera autonoma l’uno dall’altro, in base alle esigenze degli interessati. Tutti i laboratori si svolgeranno il martedì, nel tardo pomeriggio, presso la sede legale dell'associazione, al primo piano di Palazzo Covani, in Piazza Diaz 10, nel centro storico di Camaiore.

È possibile iscriversi a uno o a più laboratori, indipendentemente l’uno dall’altro, presentando ogni volta il modulo di iscrizione relativo e allegando ricevuta di versamento della quota.

Martedì 2 ottobre, alle 18.00, ci sarà un incontro di presentazione dei laboratori, aperto al pubblico, in cui illustreremo il contenuto dei vari moduli. Gli interessati potranno iscriversi direttamente in loco.

Info:
Tutti i pagamenti possono essere effettuati via Paypal (indirizzo mail: natiperscrivere@hotmail.com) o via bonifico (richiedere IBAN all’associazione). Si prega cortesemente di allegare ricevuta versamento alla richiesta di iscrizione.
Tutti gli interessati riceveranno conferma di attivazione del laboratorio il lunedì precedente l’inizio dello stesso.

Modulo 1: Come iniziare una storia? (ottobre 2018)
Il modulo cercherà di aiutare i partecipanti a porre i punti di partenza per la costruzione di una storia. Nel corso degli incontri teoria e pratica si alterneranno, per permettere ai partecipanti di trovare il giusto modo di esprimersi, con passione, creatività e accortezza. Sono previste letture da saggi critici e di racconti dei grandi autori della letteratura mondiale, esercizi individuali e collettivi e giochi, da svolgere in aula e a casa.

Argomenti trattati: 
Perché scrivere? Tutto nasce da un’idea. 
Trovare e stimolare le idee.
Dall’idea alla trama
Progettare una trama.
L’incipit: l’attacco di un romanzo/racconto. 
Lettura di incipit celebri. Stesura di un incipit.

Info:
Tre incontri: 9, 16 e 23 ottobre (dalle ore 18 alle 20)
Costo: 50 euro a partecipante (+ iscrizione a associazione, per non iscritti)
Scadenza iscrizioni: 7 ottobre 2018.
Inviare modulo di iscrizione compilato e firmato e ricevuta di pagamento via mail a natiperscrivere@hotmail.com 

***

Modulo 2: Come creare personaggi vivi? (novembre 2018)
Il modulo cercherà di aiutare i partecipanti a creare personaggi a tutto tondo, vivi, dando loro una caratterizzazione, una voce, un modo di esprimersi e di narrare. Nel corso degli incontri teoria e pratica si alterneranno, per permettere ai partecipanti di trovare il giusto modo di esprimersi, con passione, creatività e accortezza. Sono previste letture da saggi critici e di racconti dei grandi autori della letteratura mondiale, esercizi individuali e collettivi e giochi, da svolgere in aula e a casa.

Argomenti trattati:
I personaggi: caratteristiche, storie, background, ruolo nella storia.
Lettura e studio di personaggi celebri.
Creazione di un personaggio.
Creare il conflitto.
Dialoghi, dare voce a un personaggio.
Punto di vista.

Info:
Tre incontri: 6, 13, 20 novembre (dalle ore 18 alle 20)
Costo: 50 euro (+ iscrizione a associazione, per non iscritti)
Scadenza iscrizioni: 4 novembre 2018.
Inviare modulo di iscrizione compilato e firmato e ricevuta di pagamento via mail a natiperscrivere@hotmail.com 

***


Modulo 3: Come correggere un testo? (dicembre 2018)
Il modulo mira a fornire strumenti adatti alla rilettura critica e alla correzione di un testo, individuando punti di forza e criticità. I partecipanti lavoreranno, insieme al docente, alla correzione di un testo in aula.

Argomenti:
Rilettura critica.
Correzione di bozze.
Fondamenti di editing, stilistico e contenutistico.
Le figure editoriali: beta-reader, correzione di bozze, editor.
Correzione di un testo in aula.

Info
Tre incontri: 4, 11, 18 dicembre 2018.
Costo: 50 euro a partecipante (+ iscrizione a associazione, per non iscritti)
Scadenza iscrizioni: 1 dicembre 2018.
Inviare modulo di iscrizione compilato e firmato e ricevuta di pagamento via mail a natiperscrivere@hotmail.com 


Il docente: 
Alessio Del Debbio, scrittore viareggino, appassionato di tutto ciò che è fantastico e oltre la realtà. Numerosi suoi racconti sono usciti in riviste (come Con.tempo e StreetBook Magazine) e in antologie, cartacee e digitali (come I mondi del fantasy, di Limana Umanìta Edizioni, Racconti Toscani, di Historica Edizioni, Sognando, di Panesi Edizioni). I suoi ultimi libri sono Ulfhednar War – La guerra dei lupi (Edizioni Il Ciliegio, 2017), I Figli di Cardea (Edizioni Il Ciliegio, 2018), Berserkr (Dark Zone, 2017), L’ora del diavolo (NPS Edizioni, 2018).
Cura il blog “i mondi fantastici”, che promuove e sostiene la letteratura fantastica italiana. 
Presiede l’associazione culturale “Nati per scrivere” ed è direttore editoriale di NPS Edizioni.
Blog: www.imondifantastici.blogspot.it


Contatti
Associazione culturale “Nati per scrivere”
Piazza Diaz 10
55041, Camaiore (LU)
Riceviamo solo su appuntamento

Mail: natiperscrivere@hotmail.com
Telefono: 328/1021237
Sito dell'associazione.