sabato 21 settembre 2019

Contest fotografico "Parole in posa"

Contest fotografico #ParoleInPosa2019 - 2020 – Premio Bramanti

Amici lettori, oggi vi segnalo il contest fotografico "Parole in posa", promosso dalla scrittrice Romina Bramanti, per omaggiare i
libri, l'arte, la bellezza della vita, in onore ai suoi familiari. Un'iniziativa che giudico bellissima e a cui vi invito a partecipare: è semplice e gratuito! E si vincono libri. ;)

La terza edizione di ‘Parole in Posa – Premio Bramanti’, il challenge fotografico a tema libri e letteratura italiana dedicato ad appassionati di fotografia e fotografi professionisti sbarca a Lucca Città di Carta 2020 grazie alla collaborazione di Romina Bramanti con Nati per Scrivere, L’Ordinario, Versiliatoday, Bakemono Lab e Panesi Edizioni.

Il challenge è intitolato a Enzo e Sandra Bramanti, padre e figlia, due persone solari e amanti della cultura, prematuramente scomparsi rispettivamente nel 2011 e nel 2015 per due mali incurabili. Enzo, padre affettuoso e sensibile, trasmetteva agli altri l’immenso amore per gli animali, il suo bizzarro modo di “inventarsi” oggetti riutilizzando abilmente materiale in disuso e la passione peri libri. Sandra, tenace e altruista e con una grande passione per la fotografia amatoriale, divoratrice  di fumetti oltre che di libri. Unendo le loro passioni Romina, l’altra figlia di casa Bramanti, ha ideato questo contest fotografico/letterario come omaggio alla loro vita.

REGOLAMENTO

Organizzatore del contest è la scrittrice Romina Bramanti in collaborazione con VersiliatodayL’Ordinario, L’Associazione culturale Nati per Scrivere, Bakemono Lab e Panesi Edizioni. Ai sensi del DPR 430 del 26.10.2001 art. 6 lett. a) la presente iniziativa a premi non è considerata “concorso a premi” in quanto il premio rappresenta il riconoscimento del merito personale e titolo di incoraggiamento nell’interesse della collettività. Il contest Fotografico si svolge secondo le seguenti regole:

1) PARTECIPANTI. Il contest Fotografico è aperto a tutti gli utenti solo se iscritti a Instagram e Facebook (di seguito gli “Utenti” e “Utente” se al singolare) e se maggiorenni.

2) ISCRIZIONE E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE La partecipazione al contest Fotografico è GRATUITA e potrà avvenire dal 25 settembre 2019 fino alle ore 23:59 del giorno 30 dicembre 2019. Ciascun Utente potrà partecipare al contest Fotografico con un massimo di tre (3) foto che dovrà spedire all’indirizzo mail paroleinposa@gmail.com rigorosamente in alta risoluzione e specificando nome, cognome, luogo e data di nascita e se si è fotografi professionisti o amatoriali.

IL TEMA. Due i soggetti con cui è possibile partecipare: 
1) Una fotografia che ritragga e rappresenti concettualmente un libro letto, di cui si dovrà specificare il titolo nella mail di accompagnamento. Es. ‘Uno, Nessuno, centomila’ ritratto in una foto 
2) oppure una fotografia che avrà un libro inserito come “architettura” nella composizione della foto. 
Verranno tassativamente escluse foto che ritraggono solo copertine libri o foto selfie con il libro.



I VINCITORI E PREMI. Verranno individuati 3 vincitori assoluti. Una giuria tecnica costituita da esperti nell’ambito della fotografia, della comunicazione e della cultura (a breve daremo notizia dei nomi), valuterà tutte le foto e sceglierà un vincitore tra i professionisti e un vincitore tra gli amatoriali. 
In un secondo momento tutte le foto saranno inserite, in data 15 febbraio, sulla pagina facebook ufficiale del contest e, dalle ore 9.00 del 15 febbraio fino alle 23.00 del 15 marzo 2020, sarà possibile votarle esclusivamente sulla Pagina Ufficiale Facebook @paroleinposa. La foto (senza distinzione tra amatoriale o professionista) che riceverà più like sarà l’immagine vincitrice decretata del pubblico. 
Per i vincitori sono previsti riconoscimenti importanti (in via di definizione). L’Organizzazione si riserva di attribuire anche premi speciali nel caso lo reputi opportuno e anche di non decretare un vincitore nel caso le foto non rispondessero alla qualità richiesta.

MODALITÀ Una volta ricevuto riscontro dall’organizzazione, il partecipante potrà iniziare a condividere le foto sui propri profili con gli l’hastag #paroleinposa e i tag @luccacittadicarta @versiliatoday @nessunopress che l’organizzazione condividerà suoi propri canali. Un modo per “scaldare i motori” e farsi conoscere in attesa della votazione valida del pubblico.

I partecipanti  potranno aderire al contest Fotografico solo ed esclusivamente con Foto di cui abbiano la paternità dell’opera, per le quali abbiano autorizzazione alla pubblicazione e relativa cessione da terzi qualora siano ritratti ulteriori soggetti oltre all’Autore. Ogni Utente è responsabile del contenuto della propria opera e garantisce di godere di ogni diritto di utilizzare i contenuti delle foto inviate per il concorso, ovvero di averne ottenuto le necessarie liberatorie, impegnandosi in tal senso a manlevare e mantenere indenne l’Associazione nella presente manifestazione da qualsiasi pretesa e/o azione di terzi e a risarcire l’Associazione da qualsiasi conseguenza pregiudizievole, ivi incluse eventuali spese legali, anche di carattere stragiudiziale, che dovesse subire in conseguenza della violazione di quanto sopra indicato. L’Organizzatore non sarà in alcun modo responsabile per eventuali richieste di risarcimento avanzate da soggetti ritratti che appaiono nelle fotografie inviate o da detentori di diritti per cui non è stata richiesta la necessaria liberatoria. 

Premiazione del contest a Lucca Città di Carta

3 – AUTORIZZAZIONI E DICHIARAZIONI SULLE FOTO L’invio della Foto per la partecipazione al Contest Fotografico comporta la cessione a titolo completamente gratuito della stessa e dei relativi diritti di utilizzo agli Organizzatori, autorizzando questi ultimi a pubblicare direttamente e/o cedere la Foto a terzi, per la pubblicazione su canali e materiali di comunicazione (a titolo esemplificativo e non esaustivo stampa, internet, ogni eventuale materiale pubblicitario futuro) e/o altrove sia nel caso in cui la Foto risulti vincente che non vincente. Non verrà riconosciuta alcuna remunerazione per la pubblicazione/esibizione/produzione in serie della Foto. 

4 – PREMIAZIONE I Vincitori saranno avvisati dall’Organizzatore tramite mail o telefono entro e non oltre il 30 marzo 2020.  L’Organizzatore non si considera responsabile per eventuali mancati recapiti degli avvisi di vincita dipendenti esclusivamente da disguidi al di fuori del suo diretto controllo. La premiazione si terrà a Lucca in occasione del Festival Lucca Città di carta (data, orario e modalità in via di definizione).

venerdì 20 settembre 2019

Segnalazione "Perla di mare" di Luciana Volante

Segnalazione "Perla di mare" di Luciana Volante

Ciao a tutti. Vi presento la nuova uscita di NPS Edizioni: "Perla di mare", romanzo per ragazzi (ma anche per adulti che vogliono responsabilizzare i propri figli!) di genere fantastico, scritto da Luciana Volante e illustrato da Stefania Franchi. Un gioiellino, di cento pagine scarse, ricco di avventura, magia e amore per il mare! Da non perdere!

Titolo: Perla di mare
Autore: Luciana Volante
Illustratore: Stefania Franchi
Editore: NPS Edizioni
Genere: Fantasy per ragazzi 
Formato: cartaceo (13x20)
Prezzo: 12 euro
ISBN: 978-88-31910-200
Disponibile su tutti gli store di libri dal 15 ottobre 2019.
Ordinabile in libreria e sul sito NPS Edizioni.

Prevendita aperta sul sito NPS!

Quarta di copertina:
Perla ha dodici anni. Vive con il nonno nella Villa dei Gabbiani, in cima al promontorio, e tutti i giorni osserva la Baia di Tagea dall’alto, inebriandosi degli aromi del mare. Ha un dono, un’eredità che fatica ad accettare: può parlare con gli animali, può sentirne il dolore e la paura.
Aiutata dal suo amico Tommy e da un gabbiano pasticcione, Perla dovrà trovare un modo per proteggere la baia e tutti gli abitanti del mare dagli infidi scaricatori di rifiuti e impedire che il suo incubo si avveri.
Una storia d’avventura e coraggio, perché la salvezza del mare è un dovere, anche dei più giovani.
«Inspira e lascia che la tua mano trasmetta ciò che senti dentro il cuore: ascolta il respiro delle onde, sentiti una di loro e non avranno paura di te». 
Chiusi gli occhi, ascoltando il rumore del mare: le sue onde, il suo infrangersi sugli scogli, il leggero sibilo che si sente quando ti immergi nell’acqua, l’azzurro smeraldo che ti avvolge quando nuoti.  
La magia avvenne.

NPS EDIZIONI CONTRO LA PLASTICA E L’INQUINAMENTO DEL MARE

ARRIVA IN LIBRERIA “PERLA DI MARE”, DI LUCIANA VOLANTE

Sta per arrivare in libreria “Perla di mare”, nuovo libro di Luciana Volante, edito da NPS Edizioni (12 euro), il marchio editoriale dell’associazione “Nati per scrivere”: un fantasy ecologista per ragazzi, ma anche per adulti, genitori e insegnanti. Una storia d’avventura e coraggio, per sensibilizzare sul tema della salvezza del mare: un dovere, anche dei più giovani.

Perla, la protagonista del romanzo, ha un dono, che fatica ad accettare: può parlare con gli animali che popolano la Baia di Tagea, può percepirne il dolore, adesso che il mare è minacciato da infidi scaricatori di rifiuti. Insieme al suo amico Tommy e a un gabbiano pasticcione, Perla lotterà per liberare la baia dalle isole di plastica galleggiante e salvare l’ambiente.

Un tema, quello della difesa della natura, caro all’autrice, che ha esordito proprio con una favola ecologista: “Il pastore di alberi”, sempre edita da NPS Edizioni, per ribadire l’importanza di un giusto approccio, responsabile, all’ambiente, fin da piccoli.

«Ognuno di noi può fare qualcosa per cambiare una situazione e migliorare il mondo» dichiara Luciana Volante. «Anche un piccolo gesto può smuovere quella che sul momento ci sembra una montagna insormontabile. L’importante è non rimanere indifferenti».

Il libro è corredato da nove disegni a colori, realizzati dall’illustratrice Stefania Franchi, che accompagnano i ragazzi nella lettura.

“Perla di mare” è già ordinabile, in prevendita, sul sito NPS Edizioni, e sarà disponibile in libreria e sugli store di libri dal 15 ottobre 2019. 

L’associazione culturale Nati per scrivere nasce nel 2016 a Viareggio, da un gruppo di appassionati lettori, decisi a promuovere la cultura del libro e a valorizzare gli scrittori emergenti, soprattutto locali. Organizza eventi e incontri letterari, reading e laboratori di scrittura. Nel 2018 ha lanciato il marchio editoriale NPS Edizioni, specializzato in storie fantasy, horror e mistery per tutte le età.

Biografia autrice: Luciana Volante
Un’infanzia con la valigia sempre pronta, per approdare infine in Toscana. Bacchettata su grammatica e temi d’italiano, il risultato non poteva che essere quello di un agente di viaggio con il romanzo in tasca. Momenti liberi che diventano sempre più rari essendo mamma a tempo pieno, vicepresidente dell’associazione Nati per Scrivere e collaboratrice di NPS Edizioni. Condizioni tuttavia stimolanti per la fantasia che trovano spazio nelle sue storie. 
Ha scritto vari racconti, riuniti in antologie, e il libro per bambini “Il pastore di alberi” (NPS Edizioni, 2018). 
Pagina Facebook: Una penna per amica

Biografia illustratrice: Stefania Franchi 
Sono nata il 23 dicembre del 1985, ma indipendentemente da quando leggerete la mia biografia sappiate che dimostro molti meno anni. In tutti i sensi. 
Amo la musica, il cinema, la letteratura fantastica e il disegno, la mia più grande passione. Disegno fin da quando ho memoria, frequento corsi di pittura e grafica. 
La mia passione per l’arte visiva ha avuto parecchie sfaccettature: dalla realizzazione di quadri e lavori artigianali, a caricature e disegni per partecipazioni matrimoniali, fino alle illustrazioni per libri.
Pagina Facebook: Stefania Franchi Art - Illustratrice

giovedì 19 settembre 2019

Nasce il festival "Lucca Città di Carta" - Libri, Arte, Incontri

Nasce il festival "Lucca Città di Carta" - Libri, Arte, Incontri

Amici lettori, oggi vi segnalo una splendida iniziativa, a cui ho il piacere di partecipare: il festival "Lucca Città di Carta", promosso dalla nostra associazione "Nati per scrivere", insieme agli amici di "L'Ordinario", associazione lucchese e webmagazine. Tre giorni di festa della cultura, che si terranno ad aprile al Real Collegio di Lucca. Vi lascio il comunicato stampa di lancio dell'evento, preceduto dalla conferenza stampa che si è tenuta alla libreria Ubik ieri mattina. E vi aspetto a Lucca ad aprile 2020! ;)


NASCE LUCCA CITTÀ DI CARTA, IL FESTIVAL DEDICATO AI LIBRI E ALLA CARTA

DAL 24 AL 26 APRILE 2020 AL REAL COLLEGIO TANTI INCONTRI, DIBATTITI, OSPITI E ARTISTI

Lucca Città di Carta si presenta al pubblico e mostra la sua anima decisa: non una fiera del libro ma un vero e proprio Festival culturale di respiro nazionale dedicato interamente ai libri e alla carta che si terrà nella cornice storica del Real Collegio di Lucca il 24 - 25 e 26 Aprile 2020 a INGRESSO LIBERO. E lo fa in una prima, simbolica, conferenza stampa aperta a tutti alla libreria Ubik, a cui hanno preso parte, tra gli altri, anche l’Assessore alla Cultura del Comune di Lucca Stefano Ragghianti, il Presidente del Real Collegio Francesco Franceschini, la Vice Direttrice di Lucca Biennale Federica Moretti, Oriana Rispoli e Emanuele Andreuccetti del Premio Carlo Piaggia. 

Organizzata dalle Associazioni culturali Nati per Scrivere e L’Ordinario, con la co-direzione dello scrittore ed editore Alessio Del Debbio e la giornalista, esperta di comunicazione ed eventi Romina Lombardi, Lucca Città di Carta vuole proporsi come un salotto culturale permanente, un punto di riferimento per intellettuali, scrittori, editori e artisti che trovino nel Festival il loro momento di incontro e di scambio annuale. Un evento che mancava in una città come Lucca, ricca di storia e di cultura e già nota al grande pubblico per eventi di portata mondiale. Una tre-giorni con stand editori, incontri con autori e blogger, presentazione libri, spazi e eventi per bambini, workshop, tavole rotonde su temi d’attualità, una mostra di artigianato di carta, laboratori di scrittura creativa, di giornalismo, di comunicazione, di uso della carta, mostre e spazi artistici con illustratori, fotografi, poeti. Lucca Città di Carta sarà anche una bella occasione per riunire gli operatori di cultura del territorio che da tempo si impegnano fortemente a veicolare gli incontri e i libri come mezzo di libertà intellettuale. 

“Quando è nata l’idea, ormai due anni fa, sembrava un’utopia – spiega Romina Lombardi, Presidente dell’Ordinario - E invece siamo qui, a chiamare a raccolta tutte le realtà di qualità, per rendere questo evento unico nel suo genere, a cominciare dal logo realizzato appositamente dall’illustratrice vicentina Alice Walczer Baldinazzo. Non vogliamo assolutamente imitare i ben più famosi saloni e fiere del libro, sarebbe assurdo. Il nostro, e la scelta della location lo testimonia, vuole essere un evento che coinvolga il pubblico in prima persona. Il Festival è anche un omaggio chiaro e forte alla carta, simbolo del nostro territorio e icona per eccellenza di sviluppo e comunicazione e un salotto culturale e artistico affinché Lucca diventi, ancora di più, incubatore di nuove idee, di dibattiti, di azioni etiche, di impegno civile e sociale, di una cittadinanza appassionata. Con molta umiltà, un passo alla volta, stiamo tracciando un percorso condiviso che ci auguriamo porti a un appuntamento longevo nel tempo. Il fatto che, alla fine di questa prima fase di lavoro, siano già tantissime le realtà che hanno deciso di appoggiare il progetto, ci fa ben sperare. La Ubik di Gina Truglio è stata la prima, ed è il motivo per cui, simbolicamente, siamo qui. Oggi è anche l’occasione per lanciare una vera e propria call ad altri possibili sponsor e partner, ma anche a chi ha un’idea e contenuti validi da proporci”.

“Sui contenuti stiamo ovviamente ancora lavorando, il programma sarà definitivo per il mese di gennaio e lo renderemo pubblico in una conferenza stampa a marzo, con qualche anteprima – prosegue Alessio Del Debbio, Presidente di Nati per Scrivere – La parola d'ordine sarà diversità:  molta attenzione ai grandi nomi nazionali, ma anche spazio a progetti originali, inediti e magari di scrittori esordienti, su cui noi crediamo e investiamo molto. Saranno inoltre coinvolti tutti coloro che lavorano nella filiera del libro: editori, agenti letterari, scrittori, illustratori, fumettisti. Ospiteremo generi diversi, dalla poesia alla narrativa, dal fantasy alla storia, per stimolare l'interesse degli appassionati ai libri e incuriosire invece chi non ha ancora trovato il libro giusto. E poi ci saranno loro, gli artisti e artigiani della carta, fotografi, operatori del settore cartaceo. Non vediamo l’ora. Il Real Collegio, in questo, ci offre un aiuto naturale, data la sua struttura polifunzionale, in grado di adattarsi alle più svariate esigenze: ecco allora che il Festival sarà strutturato per aree, per facilitare il percorso ai visitatori. Lucca Città di Carta è un Festival per tutti, perché la cultura appartiene a tutti, non è appannaggio di pochi, è un valore che appartiene a ognuno di noi e che ognuno può incrementare con il proprio contributo”.


Tra le prime anticipazioni, la collaborazione con Lucca Biennale, con l’Ufficio del Turismo per creare itinerari culturali speciali in occasione del Festival, con il Premio Carlo Piaggia, con il Consorzio di promozione Turistica della Versilia e Nessuno [Press] di Brescia. Questi ultimi saranno anche partner tecnici - insieme a NPS Edizioni, La Stagione dell’Arte, Bakemono Lab, Panesi Edizioni, Versiliatoday - dei tre concorsi nati proprio in occasione della prima edizione e dedicati a letteratura (Misteri d’Italia), fotografia (Parole in Posa) e giornalismo (Premio L’Ordinario). Previsto anche un forte coinvolgimento delle scuole con eventi dedicati al tema della Seconda guerra mondiale e della memoria storica e con eventi specifici sulla prevenzione del bullismo e integrazione. 

Da oggi è attivo anche il sito ufficiale.

Per informazioni e materiale stampa:
Romina Lombardi – 347/1917818
rominaeventi@gmail.com

martedì 17 settembre 2019

Segnalazione "I viandanti di Eirahn"

Segnalazione "I viandanti di Eirahn"

Bentrovati, lettori. Oggi vi segnalo un bel progetto: "I viandanti di Eirahn", una raccolta di racconti fantastici, scritti da tanti bravi autori italiani, il cui ricavato sarà devoluto a sostegno dei progetti di Opportunity Onlus. Potete scoprire di più qua.

Titolo: I viandanti di Eirahn
Autore: Lorenzo Basilico, Andreina Grieco, Davide Lambiase, Nicole Lewin, Elide Molinai, Giovanni Nikiforos, Carlo Porrini, Jordan River, Vincenzo Romano
Editore: Kindle Direct Publishing
Genere: Fantasy
Formato: Cartaceo con copertina flessibile e ebook
Pagine: 190
Prezzo: 11,99€/2,99€  

ISBN: 9781079271171
Trama:  Nove racconti ambientati su Eirahn, ambientazione originale di Vincenzo Romano. 
Nove storie di avventura, di mistero, di azione, sentimenti, amore e odio.
Da ciascuna delle penne che si è cimentata in questa impresa ha preso vita una vicenda originale. I lettori di Mezzosangue ritroveranno anche qualche vecchia conoscenza…

Il libro è disponibile su Amazon (ebook e cartaceo).

Note sugli autori:
I Viandanti

Ci sarebbe molto da raccontare su ciascuno degli autori che contribuito al progetto. 
Ci limitiamo a darvi delle indicazioni sui loro lavori, e magari lo spunto per scoprire le loro opere.

Alessandro Cocchia (copertina)
Art director professionista. Dal 1998 ad oggi vince diversi concorsi pubblicitari, tra cui il Compasso d’Oro. È stato artista Swatch. Ha insegnato Art Direction all'Accademia delle Belle Arti di Napoli, progettazione grafica all'Istituto Superiore di Design di Napoli e Comunicazione Visiva alla Facoltà di Architettura. È intervenuto in qualità di esperto di grafica e comunicazione in diverse conferenze in molte università italiane.
Sue mostre personali si sono tenute al Castel dell'Ovo e al Castel Sant'Elmo di Napoli, all'Istituto Francese Grenoble e al 5th Annual GHNet art exhibit ad Atlanta negli USA.  Dal 1993 lavora in agenzie di comunicazione (quella attuale è Questionmark) come art director, graphic designer senior e creative director. 

Salvatore Gentile (mappa di Eirahn)
Nato a Napoli nel 1990. 
Art Director specializzato in comunicazione visiva e brand design. 
Appassionato di cinema, disegno, e dei libri che sanno cambiarti.
Dedica il tempo libero al Jazz e alla sua chitarra, in costante ricerca dell’altra faccia delle cose.

Lorenzo Basilico
Nato a Saronno (VA) nel 1976, vive a Gerenzano (VA).
Laureato in Lingua e Letteratura Cinese all'Università degli Studi di Torino. Ha due figli.
Appassionato di arti marziali e sport di combattimento, è stato Judoka agonista e ha praticato anche Thai Boxe e BaJi Quan. 
Lettore compulsivo di saggi e romanzi, ama il punk e il rock classico, l'antropologia, il folklore e la mitologia, 
Cultore dei film fantasy e fantascienza anni 80/90.
Autori preferiti: Chandler, Melville, Brandon Sanderson e Richard Kadrey, Stephen King e Simon R. Green. 
Il primo volume della sua saga urban fantasy italiana Ex Tenebris è disponibile su Amazon, insieme a Varchi nell’etere, la raccolta di racconti pubblicata insieme all'amico autore Bellard Richmond.

Andreina Grieco
Nata a Salerno nel 1984, vive a Milano. Programmatrice specializzata in applicazioni web, nel tempo libero scrive, legge, canta in un gruppo jazz e frequenta fiere del fumetto in tutta Italia. 
È autrice di un libro fantasy, Yohnna e il Baluardo dei Deserti.

Davide Lambiase
Nato nel 1997 a Nocera Inferiore (Salerno), vive a Milano da qualche anno, la scrittura è una delle sue maggiori passioni, assieme alla lettura, la storia e i videogiochi.

Nicole Lewin 
Nata a Napoli da madre italiana e padre tedesco 27 anni fa. Fin da bambina ho divorato libri su libri, vivendo ogni avventura in prima persona. Ho iniziato a scrivere frammenti di racconti al liceo, soprattutto durante i mesi in cui partecipai a un progetto di scrittura creativa.
All’università scelsi Biotecnologie e il tempo per scrivere fu sempre meno. Da poco più di un anno vivo e lavoro in Germania, e ho ritrovato il tempo per dedicarmi alla scrittura.

Elide Molinai
Sono architetto e mi occupo di sicurezza nei cantieri, ma coltivo in parallelo la passione per la letteratura. Leggere e scrivere non sono azioni, fanno parte di me, del mio quotidiano almeno quanto caschi, procedure e calcestruzzi. Faccio i viaggi in altre vite, in mille vicende, in mondi oltre le indicazioni delle bussole. Qualche volta le storie hanno cambiato bruscamente direzione e sono svanite. Altre si sono bloccate in loop infiniti. Altre ancora sono tornate. Ma rimangono sempre con me.
Pagina Facebook.

Giovanni Nikiforos 
ha lavorato nella programmazione di software e nella grafica pubblicitaria. A lungo nel Terzo Mondo per conto di una ONG, si è occupato di sviluppo ecocompatibile.
Ha pubblicato, in collaborazione con altri autori, testi e articoli sullo sviluppo dei Paesi del Terzo Mondo.
Guida naturalistica, l'istruttore di immersioni, insegnante di pittura, realizza inoltre illustrazioni per libri, poster, pannelli didattici, articoli per riviste e campagne in favore della tutela ambientale. Autore di studi per la creazione di oasi naturalistiche, ha pubblicato libri illustrati di filastrocche per bambini. Fra le sue opere, Guida degli uccelli di tutto il mondo (con il Prof. Renato Massa) e Guida alla fauna del Mediterraneo.
Ha pubblicato la raccolta Racconti asimmetrici e altre incongruenze; il fantasy Elial, il figlio dei due popoli; il romanzo di fantascienza umoristica Il lato oscuro dei frutti di mare; l'opera teatrale Il giudizio finale; la raccolta di poesie Versi Avversi.
Ha inoltre pubblicato il racconto Una piccola esperienza indiana nella raccolta Io scrivo per voi finalizzata alla raccolta di fondi per i terremotati del Centro Italia.

Carlo Porrini
Classe 1986, vede la luce ad Atri, cittadina che sorveglia la costa adriatica abruzzese dall’alto di una collina. 
Quasi 33 anni dopo inizia a scrivere una sua breve biografia, ma si accorge subito di non riuscire a scriverla in terza persona, per cui cambia. 
Diplomato al liceo scientifico, decido di indirizzare gli studi verso le materie umanistiche, per coerenza, laureandomi in scienze della comunicazione. Sin da bambino ho sempre nutrito una grande passione per ogni forma di narrativa, cosa che mi ha portato a lavorare in vari ambiti del settore editoriale. Mentre scrivo faccio il libraio, perché credo che leggere sia cercare la domanda fondamentale sulla vita, l’universo e tutto quanto. Per cui andate indietro nel tempo, camminate con gli dèi, distruggete l’unico anello, salvate la torre nera, ancora e ancora, e sappiate che la risposta rimane sempre 42, ma anche che la domanda è sepolta in quelle pagine, da qualche parte.

Jordan River.
Jordan River nasce nelle Lowlands venete nel lontano ‘74.
Appassionato lettore e studioso di H.P. Lovecraft, devoto di Isaac Asimov e Agatha Christie, ha pubblicato una storia in due volumi con un’ambientazione fantasy originale, Daanan - Il Destino degli Uomini e Daanan - Il coraggio degli uomini.
Si ritiene fortunato ad aver conosciuto Vincenzo e a collaborare con lui.

Vincenzo Romano 
Nato a Benevento nel 1980, vive a Napoli fino al 2009, con una breve parentesi negli Stati Uniti, nel 2010 si trasferisce a Pozzuoli, dove abita con la famiglia.
Da sempre appassionato di fantasy e fantascienza, nel 2016 pubblica Mezzosangue con 0111 Edizioni.
È l’inizio della sua storia di amore e odio con la parola scritta. 
La sua esperienza come padre di tre bambini produce un testo a metà tra il serio e il faceto: Romanicomio, storie di figli, pernsieri di papà (2018)
I guai che combina li trovate qui.
Pagina autore Amazon.
Pagina Facebook.

mercoledì 11 settembre 2019

Segnalazione "I guardiani di Blair" di Eireann Leah Reid

Segnalazione "I guardiani di Blair" di Eireann Leah Reid

Bentrovati, amici lettori. Oggi vi segnalo un racconto fantastico: "I guardiani di Blair", di Eireann Leah Reid, scrittrice italiana che sta lavorando a una saga dal titolo “Witch Hunters", di cui questo racconto lungo è il primo capitolo. 
Curiosi? Scopriamolo insieme!

Il tempo è giunto.
I Guardiani si sono rivelati all'ultima discendente.
Una Strega...
Una prova da superare.
Un Eletto.
Una lotta contro il tempo e...
Una promessa da mantenere a qualsiasi costo.

"I Guardiani di Blair"
Racconto lungo legato alla saga "Witch Hunters"

A quell’ora tutti dormivano, i viventi, quantomeno. 
Gli spiriti no. Loro non dormivano mai. Ma dell’anima dannata che infestava Castleville House non c’era traccia. Non per il momento, almeno. 
Respirò a pieni polmoni i profumi della notte, mentre a passo veloce si mescolava alle ombre. Avanzò sicura. Metro dopo metro sentiva accrescere i propri poteri. 
Era una bella sensazione. Finalmente poteva essere se stessa senza dover rendere conto a nessuno. Sotto la pelle chiara uno sfavillio guizzò lungo le vene. Non lo avrebbe trattenuto a lungo. Ma non era quello il luogo. 
Avrebbe girovagato per quelle terre alla ricerca di uno spazio adatto per dar loro libero sfogo e poco importava se la ricerca avesse impiegato più tempo del previsto. 
Da quando era arrivata in Irlanda, non aveva fatto altro che vivere due vite: palesando quella di ereditiera e celando quella di strega. Di giorno in un modo e di notte nell’altro.

Disponibile su Amazon Kindle.